Emotions or Loyalty?

3 days ago
5 Min Read
960 Words

The market in the last 24 hours is heavily retracing with a significant drop in almost all cryptocurrencies even in the order of 30-40% as we have seen for example for HIVE or LEO. Panic? I would say speculation on the part of the whales who have decided to increase their stocks, deflating a bit of a really huge market rally in the last few weeks.

magnifier_5245329_1280.jpg


A realistic motivation for this deep dip tends to refer to the statements of the US Treasury Secretary Janet Yellen expressed unfavorable opinions on bitcoin but in reality the problem was the too fast growth of the market in recent weeks, not creating acceptable supports on which to be able to proceed with the climb.

Bitcoin, for example, had grown by 48% in the last two weeks alone, and even by 100% compared to just four weeks ago. Such large and sudden growths are very difficult to sustain in the short term, especially if they occur in previously never explored territories. It is clear that Yellen's statements were the cause of a correction that was expected and many have taken the opportunity to raise cash and now find themselves enough capital to invest in order to increase cryptocurrency stocks.

I believe that we can often have corrections like the one today and this I believe no longer frightens those who have a little experience in the crypto market, indeed it is likely that many will have made great profits. But who like me for example is not skilled in trading but looks for a long time, then these corrections are insignificant because for example I have not sold HIVE and LEO when they were respectively worth $ 0.40 and $ 0.90 and certainly I will not sell them now that the price is it's almost halved.

In reality, therefore, I have not gained but not lost either. On the other hand, those who let themselves be panic or emotional, it is very likely that they have lost part of their capital. This reaffirms my belief on how important it is to set a goal in order to avoid unnecessary crypto losses if you do not have the right knowledge base and the right temperament to face a very wild market.

To avoid possible temptations, I have focused on projects that include stakes such as Hive, Leo, ADA, CAKE, etc and therefore I am unable to carry out quick and instinctive maneuvers. This suggestion of mine could be useful if you have never thought about it. However, there is nothing to stop you from trying to gain some good advantage in trading with a small portion of your capital that you are willing to lose. Making mistakes you learn but at least you haven't put your crypto wallet in danger.

The market can be really bad. My motto is better to regret having sold before but be in profit rather than having sold later but be at a loss 😊

ITA

Il mercato nelle ultime 24 ore sta pesantemente ritracciando con un calo significativo di quasi tutte le cryptovalute anche nell'ordine del 30-40% come ad esempio abbiam visto per HIVE o LEO. Panico? Io direi speculazione da parte delle balene che hanno deciso di aumentare le loro scorte, sgonfiando un pò una risalita del mercato davvero enorme nelle ultime settimane.

Una motivazione realistica di questo profondo dip si tende a riferirla alle dichiarazioni del segretario al Tesoro USA Janet Yellen ha espresso opinioni sfavorevoli su bitcoin ma in realtà il problema è stata la crescita troppo veloce del mercato nelle ultime settimane, non creando supporti accettabili su cui poter procedere con la salita.

Bitcoin ad esempio era cresciuto del 48% solamente nelle ultime due settimane, e addirittura del 100% rispetto solamente a quattro settimane fa. Crescite così ampie e repentine sono molto difficilmente sostenibili, sul breve periodo, soprattutto se avvengono in territori precedentemente mai esplorati prima. E' evidente che le dichiarazioni di Yellen sono state la causa di una correzione che si attendeva e molti ne hanno approfittato per fare cassa e adesso trovarsi un capitale da investire tale da incrementare le scorte di cryptovalute.

Io credo che potremo avere spesso correzioni come quella di oggi e questo credo che non spaventi più chi ha un pò di esperienza nel mercato crypto, anzi è probabile che molti avranno tratto grandi profitti. Ma chi come me ad esempio non è abile nel trading ma guarda a lungo tempo, allora queste correzioni sono insignificanti perchè ad esempio non ho venduto HIVE e LEO quando valevano rispettivamente 0.40$ e 0.90$ e di certo non li venderò ora che il prezzo si è quasi dimezzato.

In realtà quindi io non ho guadagnato ma neanche perso. Chi invece si lascia prendere dal panico o dalle emozioni, è molto probabile che abbia perso parte del suo capitale. Questo ribadisce la mia convinzione su quanto sia importante porsi un obiettivo al fine di evitare perdite inutili di crypto se non si ha la giusta base di conoscenze ed il giusto temperamento per affrontare un mercato molto selvaggio.

Per evitare possibili tentazioni, io ho puntato su progetti che prevedono lo stake come Hive, Leo, ADA, CAKE, etc e quindi sono impossibilitato ad effettuare manovre rapide ed istintive. Potrebbe questo mio suggerimento esservi utile nel caso non ci abbiate mai pensato. Nulla impedisce a voi però di provare ad ottenere qualche buon vantaggio nel fare trading con una piccola parte del vostro capitale che siete disposti a perdere. Sbagliando s'impara ma almeno non avete messo in pericolo il vostro wallet crypto.

Il mercato sa essere davvero cattivo. Il mio motto è meglio pentirsi di aver venduto prima ma essere in profitto piuttosto che aver venduto dopo ma essere in perdita 😊